FSISCUOLA 10 LUGLIO 2009: BRUNETTA - STANERÒ CHI ABUSA DELLA L. 104/92

 

"La 104 è una legge di grande civiltà, ma nella pubblica amministrazione se ne è abusato. In particolare nella scuola la sua fruizione è deviata". La legge 104 - ha continuato il ministro - è straordinaria, importante e di grande civiltà. Purtroppo è una legge abusata nel settore pubblico con scarsa possibilità di verifica da parte dei datori di lavoro e poco usata in quello privato dove c'è una chiara negazione di un diritto". Il ministro ha auspicato che "nessuno fraintenda: non siamo contro i disabili ma contro i furbi e i farabutti. La musica è cambiata".

E’ lo stesso Brunetta a chiarire: "Quello che vogliamo - ha spiegato - è stare dalla parte dei disabili e dei loro familiari e non da quella dei furbi. Per questo serve chiarezza e trasparenza".

 

 

UFFICIO STAMPA FSISCUOLA