FSISCUOLA 13 DICEMBRE 2009: RIFORMA DELLA CARRIERA DEI DOCENTI SECONDO IL GOVERNO

Ad occuparsi della riforma della carriera dei docenti non sarà un disegno legge governativo ma un ddl di iniziativa parlamentare. Il ddl preso come testo base è il 953, messo a punto dal presidente della commissione cultura Valentina Aprea.

Contenuti del ddl 953:

  • La carriera per gli insegnanti sarà articolata su tre livelli (docente iniziale, ordinario ed esperto) determinati dal «merito» e a cui corrispondono fasce retributive crescenti.
  • Ai docenti esperti si attribuiscono responsabilità anche in relazione alle attività di formazione iniziale e di aggiornamento permanente degli altri prof, di coordinamento di dipartimenti o gruppi di progetto, di valutazione interna ed esterna e di collaborazione con il dirigente dell'istituzione scolastica.
  • L'avanzamento dal livello di docente iniziale a quello di docente ordinario avviene, a domanda, a seguito di selezione per soli titoli effettuata da apposite commissioni. Conteranno la valutazione della commissione, i crediti formativi posseduti e i titoli professionali certificati.
  • L'avanzamento dal livello di docente ordinario a quello di docente esperto avviene, a domanda, mediante formazione e concorso a livello di reti di scuole volto a verificare il possesso dei requisiti culturali e professionali dell'aspirante.
  • Fino al livello di prof ordinario, l'insegnamento sarà soggetto a una valutazione periodica, effettuata da un'apposita commissione, circa l'efficacia dell'azione didattica e formativa; l'impegno nella progettazione e attuazione del piano dell'offerta formativa; i titoli professionali acquisiti in servizio.
  • Assunzione diretta da parte delle scuole- a seguito di una laurea abilitante e dell'iscrizione in un albo regionale- con il conseguente rafforzamento dei poteri dei dirigenti,
  • Eliminazione delle Rsu

 

UFFICIO STAMPA FSISCUOLA