FSISCUOLA 13 MARZO 2009: FIRMATI GLI ACCORDI APPLICATIVI SEQUENZA ATA NUOVA POSIZIONE ECONOMICA - PASSAGGI VERTICALI DA A A B E DA B A D

Dal 1° settembre 2009 viene istituita una seconda posizione economica dell’area B per amministrativi (8.917) e tecnici (3.083). I beneficiari saranno 12.000 con aumento annuo di 1.800 euro. L’assistente amministrativo beneficiario della seconda posizione ha l’obbligo di sostituire il DSGA mentre l’assistente tecnico quello di collaborare alla gestione dell’ufficio tecnico. Sarà la contrattazione integrativa di istituto a definire e integrare i compiti da svolgere in relazione al reparto o settore di lavoro affidato ad ognuno sulla base del piano delle attività dei servizi previsto dall’ art. 53 del Ccnl. Destinatario personale con incarico a tempo indeterminato attraverso un corso di formazione, anche se già beneficia dell’art. 7, ma in questo caso i due benefici non si cumulano. Per partecipare al corso è necessario aver superato il test pre selettivo (31/40) e avere insieme ai titoli di servizio, di studio, e professionali un punteggio utile per essere collocato nella graduatoria provinciale. Ogni provincia ha un contingente di posizioni economiche da assegnato. Il personale partecipa al corso di formazione se si colloca entro il 105% delle posizioni assegnate alla provincia.

Al via le procedure per passare dall’area immediatamente inferiore all’area immediatamente superiore (da A a B e da B a D). Per il passaggio da B a D è prevista una fase transitoria rivolta a chi ha maturato l’esperienza sul campo, considerato che per responsabilità del Miur non è mai stato bandito il concorso per Dsga. Può partecipare il personale a tempo indeterminato con almeno cinque anni di servizio in possesso del titolo di studio previsto dalla tabella B allegata al Ccnl 2007 per il profilo di appartenenza. Il requisito dell’anzianità non è richiesto a coloro che possiedono il titolo di studio per accedere al profilo di arrivo. Per chiedere il passaggio a profili di tecnico e infermerie è necessario possedere il titolo di studio e le idoneità di legge. Sono ammessi gli assistenti amministrativi in possesso della maturità, con almeno cinque anni di servizio nel profilo e che abbiano sostituito il Dsga per almeno tre anni,; il personale proveniente dagli EE.LL. appartenente all’area C; gli assistenti con cinque anni di servizio nel profilo di appartenenza in possesso della laurea triennale per accedere al profilo di coordinatore amministrativo (vedi tabella B del Ccnl) e due anni di servizio come sostituti del Dsga. Al corso di formazione il personale che supera il previsto test pre selettivo (24/30) e totalizza un punteggio utile per essere collocato nella graduatoria provinciale. Ogni provincia ha un contingente di posti da assegnare alla mobilità verticale, calcolato in base ai posti disponibili per le assunzioni a tempo determinato, tenendo conto del fatto che la legge 124/99 riserva alla mobilità verticale il 40% dei posti per il profilo B e il 30% dei posti per il profilo D.

UFFICIO STAMPA FSISCUOLA